Maria Chiara Mangiacavallo Primo Anniversario – 13 marzo 2016

Primo Anniversario - 13 marzo 2016

“(…)Il Padre ha mandato il Figlio e il Figlio ha avuto la gioia di cercarsi una sposa, l'ha trovata e io sono diventato il suocero. Perché questa bellissima famiglia che il Signore ci dice di guardare, guardandola vediamo il volto di Dio e saremo raggianti, cioè una folgore: la vostra voce, la vostra vita, la vostra presenza ci illumina e ci rende grati. (…) Stiamo aspettando il Padre che ha voluto che il Figlio sposasse quei figli che sono sulla terra. Nessuno venendo qua è venuto a fare una vacanza, ma è venuto qua perché deve essere propenso ad andare verso il Figlio perché il Figlio ci conduce al Padre e alla vita eterna.
Quindi mi beo di vedervi e non solo, vi do l'annunzio che siete belli, raggianti e folgoranti e vi voglio bene perché così per tutta l'umanità sarete un segno della presenza di Dio. (…) Noi siamo qua perché tutti abbiamo una missione e quindi questo mandato che il Signore ci ha dato oggi lo celebriamo ringraziando Dio, che ci da i figli e che ci da la gioia di poterli contemplare anche se non li vediamo.(…) Quindi vi saluto, il mio desiderio é di ringraziarvi per quello che riesco a fare, perché il Padre vi darà la gioia di qualcosa di più che io non ho, ve la darà Lui. Quindi grazie perché il Padre vi vuole bene.” Così papà Ignazio ha accolto le persone che hanno partecipato alla Messa per il primo anniversario di Mari in cielo

UA-75658104-1